Varie

21 Marzo 2020

La nuova massima “emergenziale” n. 187 del Consiglio Notarile di Milano, sulla regolarità delle assemblee societarie.

1263 visualizzazioni

Consiglio Notarile di Milano – Massima n. 187 – 11 marzo 2020 – Intervento in assemblea mediante mezzi di telecomunicazione (art. 2370, comma 4, c.c.)


MASSIMA


L’intervento in assemblea mediante mezzi di telecomunicazione – ove consentito dallo statuto ai sensi dell’art. 2370, comma 4, c.c., o comunque ammesso dalla vigente disciplina – può riguardare la totalità dei partecipanti alla riunione, ivi compreso il presidente, fermo restando che nel luogo indicato nell’avviso di convocazione deve trovarsi il segretario verbalizzante o il notaio, unitamente alla o alle persone incaricate dal presidente per l’accertamento di coloro che intervengono di persona (sempre che tale incarico non venga affidato al segretario verbalizzante o al notaio).


Le clausole statutarie che prevedono la presenza del presidente e del segretario nel luogo di convocazione (o comunque nel medesimo luogo) devono intendersi di regola funzionali alla formazione contestuale del verbale dell’assemblea, sottoscritto sia dal presidente sia dal segretario. Esse pertanto non impediscono lo svolgimento della riunione assembleare con l’intervento di tutti i partecipanti mediante mezzi di telecomunicazione, potendosi in tal caso redigere successivamente il verbale assembleare, con la sottoscrizione del presidente e del segretario, oppure con la sottoscrizione del solo notaio in caso di verbale in forma pubblica.

Ultimi articoli

Corte di Cassazione 13 Settembre 2021

Cass. Civ., Sez. V, ordinanza del 10 agosto 2021, n. 22561.

‘Prima casa’ (1): i benefici per l’acquisto della ‘prima casa’ competono anche all’acquisto del lastrico solare di pertinenza dell’appartamento, senza che rilevi che il bene sia censito separatamente dall’immobile principale né che l’acquisto della pertinenza sia concluso con atto separato.

Corte di Cassazione 13 Settembre 2021

Cass. Civ., Sez. II, ordinanza del 28 luglio 2021, n. 21605.

Preliminare: qualora vi sia un vincolo di inalienabilità temporanea di un bene immobile, è valido il contratto pr

Corte di Cassazione 13 Settembre 2021

Cass. Civ., Sez. Un. Civ., sentenza del 29 luglio 2021, n. 21761.

Separazione: è sufficiente l’atto giudiziario che ratifica l’accordo di separazione o di divorzio − senza necessariamente passare attraverso un atto notarile − al fine di trasferire immobili da un coniuge all’altro o a favore dei figli.

Corte di Cassazione 13 Settembre 2021

Cass. Civ., Sez. V, ordinanza del 3 agosto 2021, n. 22123.

Eredità: la collazione della precedente donazione nella massa ereditaria, con l’atto in cui viene sciolta la comunione ereditaria a seguito del decesso del genitore, non va astratta e rileva ai fini della determinazione della quota spettante ai singoli coeredi.

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in programma.

torna all'inizio del contenuto Realizzazione siti internet Campania