Leggi e Decreti

2 Maggio 2019

Circolare Ministero dello Sviluppo n. 3657/c del 2 gennaio 2013

704 visualizzazioni

Circolare Ministero dello Sviluppo n. 3657/c del 2 gennaio 2013, con allegato parere del Ministero della giustizia circa l’ammissibilità dell’integrabilità dell’atto costitutivo “standard” della Società a responsabilità limitata semplificata (art. 2643-bis del codice civile).

Documento disponibile in PDF

File scaricabili

# File Descrizione Dimensione del file
1 Circ._3657_del_2_gennaio_2013 Circolare Ministero dello Sviluppo n. 3657/c del 2 gennaio 2013, con allegato parere del Ministero della giustizia circa l’ammissibilità dell’integrabilità dell'atto costitutivo "standard" della Società a responsabilità limitata semplificata (art. 2643-bis del codice civile).
165 KB

Ultimi articoli

Corte di Cassazione 18 Ottobre 2022

Corte di Cassazione, II sezione civile, sentenza 06 ottobre 2022, n. 29146.

Successioni: è revocabile la rinuncia all’eredità effettuata dal padre prima che scada il termine assegnato dal giudice al figlio chiamato per rappresentazione.

Corte di Cassazione 18 Ottobre 2022

Corte di Cassazione, V sezione civile, ordinanza 29 settembre 2022, n. 28369.

Società agricola: l’agevolazione ottenuta da una società agricola per l’acquisto di un fondo rustico viene revocata se il fondo viene affittato, entro un dato periodo successivo al contratto di compravendita, a uno dei soci della società acquirente seppur dotato dei requisiti di imprenditore agricolo a titolo professionale.

Corte di Cassazione 18 Ottobre 2022

Corte di Cassazione, II sezione civile, sentenza 27 settembre 2022, n. 28133.

Giudizio disciplinare: è passibile di avvertimento il notaio che ottiene la rottamazione ter per l’IVA e la rateizzazione dei contributi arretrati dello studio: il professionista è anche pubblico ufficiale e lede, in questo modo, l’immagine della categoria.

Corte di Cassazione 18 Ottobre 2022

Corte di Cassazione, II sezione civile, sentenza 27 settembre 2022, n. 28132.

Deontologia professionale: il pagamento dell’oblazione non estingue l’illecito compiuto dal notaio se l’infrazione è punibile con la sospensione.

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in programma.

torna all'inizio del contenuto Realizzazione siti internet Campania