Corte di Cassazione

20 Settembre 2022

Corte di Cassazione, II sezione civile, ordinanza 06 luglio 2022, n. 21427.

3481 visualizzazioni

Contratto preliminare (1): ai fini della determinazione del danno risarcibile e della sua decorrenza per violazione dell’obbligo di buona fede − che il contraente deve tenere durante la pendenza della condizione sospensiva apposta ad un contratto preliminare di vendita immobiliare − deve essere opportunamente valutato il comportamento imputabile alla parte che non si è attivata per consentire il verificarsi della condizione.


Documento disponibile in PDF

File scaricabili

# File Descrizione Dimensione del file
1 Cass. n. 21427 del 2022 149 KB

Ultimi articoli

Corte di Cassazione 20 Settembre 2022

Corte di Cassazione, II sezione civile, ordinanza 02 settembre 2022, n. 25925.

Accordi patrimoniali di separazione: il giudice non ha il potere di modificare l’assetto patrimoniale dato dalle parti.

Corte di Cassazione 20 Settembre 2022

Corte di Cassazione, II sezione civile, sentenza 31 agosto 2022, n. 25646.

Successioni: l’atto di notorietà ricevuto da un notaio non prova la qualità di erede.

Corte di Cassazione 20 Settembre 2022

Corte di Cassazione, III sezione civile, ordinanza 29 agosto 2022, n. 25455.

Tassazione: il notaio risarcisce il venditore se omette di tassare l’atto in base al valore catastale dell’immobile.

Corte di Cassazione 20 Settembre 2022

Corte di Cassazione, II sezione civile, ordinanza 05 agosto 2022, n. 24317.

Contratto preliminare (3): se manca il certificato di abitabilità l’acquirente può rifiutare la stipula del contratto definitivo.

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in programma.

torna all'inizio del contenuto Realizzazione siti internet Campania