Corte di Cassazione

18 Giugno 2020

Cass. Civ., Sez. II, Ordinanza 20 Maggio, n. 9226.

1182 visualizzazioni

Corte di Cassazione, II sezione civile, ordinanza 20 maggio 2020, n. 9226. Compravendita: è legittimo rifiutare l’acquisto della casa ove manchi l’agibilità. Non basta infatti scrivere in un preliminare che “non c’è il certificato di agibilità” per considerare illegittimo il rifiuto del promittente acquirente a stipulare il definitivo.


Documento disponibile in PDF

File scaricabili

# File Descrizione Dimensione del file
1 CASS._CIV._SEZ._II^_ORDINANZA_UD_12_11_2019_DEL_20_05_2020_n_9226 120 KB

Ultimi articoli

Corte di Cassazione 1 Settembre 2020

Cass. Civ., Sez. Trib., ordinanza 24 Luglio 2020, n. 15900.

Leasing: il fondo patrimoniale può essere aggredito dal fisco anche se sono già scattati sequestro ed ipoteca.

Corte di Cassazione 1 Settembre 2020

Cass. Civ., Sez. II, ordinanza 31 Luglio 2020, n. 16519.

Responsabilità professionale (1): l’astratta possibilità di sanare un atto nullo non salva il notaio dalla sanzione disciplinare.

Corte di Cassazione 1 Settembre 2020

Cass. Civ., Sez. II, sentenza 2 Agosto 2020, n. 16433.

Responsabilità professionale (2): sospeso il notaio che attira i clienti riducendo gli onorari.

Corte di Cassazione 24 Luglio 2020

Cass. Pen., Sez. VI, sentenza 8 Luglio 2020, n. 14201.

Fondo patrimoniale (2): aggredibile il fondo patrimoniale costituito dal professionista presunto evasore.

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in programma.

torna all'inizio del contenuto