Gazzetta Notarile

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Flash Conservatorie: l’invio degli atti è telematico
Email Stampa PDF

Conservatorie: l’invio degli atti è telematico

 

A partire dal 29 settembre, anche gli uffici provinciali di Torino, Milano, Roma e Napoli vedranno la trasmissione telematica degli atti notarili. È quanto previsto nel provvedimento interdirigenziale, firmato dal Direttore Generale della giustizia civile del Dipartimento per gli affari di giustizia del ministero competente, Maria Teresa Saragnano e dal Direttore dell’Agenzia del Territorio, Gabriella Alemanno.

“Il futuro è la trasmissione telematica – sostiene quest’ultima –. Certo, i notai si devono abituare alla nuova modalità e renderla operativa”.

“Appena la sperimentazione sarà entrata a regime – ribatte Giancarlo Laurini, Presidente Nazionale del Notariato – d’accordo con l’Agenzia, saremo pronti per avviare sul resto del territorio nazionale la nuova procedura. Grazie a questa collaborazione ed agli investimenti tecnologici della categoria, il Notariato prosegue il suo cammino verso la totale informatizzazione delle procedure di registrazione e trascrizione degli atti notarili nei registri immobiliari”.

In questo modo – come chiarisce una nota del CNN – “l’Agenzia del Territorio ed il Consiglio nazionale del Notariato compiono un ulteriore passo in avanti nella semplificazione dei procedimenti amministrativi, attraverso l’uso dei mezzi informatici, realizzando nel contempo una proficua sinergia a favore dell’utenza”.

 

Login Abbonati

www.finanza.com
News sulla Borsa italiana info.gif (242 byte)

Notizie flash

IL COMMERCIALISTA NEGLIGENTE PAGA I DANNI

Stretta della Cassazione sulla responsabilità professionale: deve risarcire il cliente se commette grossi errori nella dichiarazione dei redditi. La Corte sottolinea che le obbligazioni che riguardano l’esercizio della professione legale sono obbligazioni di mezzi e non di risultati.

Fonti ITALIA OGGI e SOLE 24 ORE 19 aprile 2011