Gazzetta Notarile

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Massime di Sentenze e Decisioni

MASSIME DI SENTENZE E DECISIONI (a cura di Aldo Niccoli)

ANNO 2010

 

INDICE

Lucchetto  1. DEONTOLOGIA  

1.1 Corte di Cassazione, Sez. III civile, sentenza 4-1-2010, n. 3

1.2 Consiglio di Stato, Sez. III, parere 4-5-2010 n. 139

1.3 CO.RE.DI. Lombardia, VI Commissione, decisione 19-1-2010, proc. n. 57

 

Lucchetto 2. FAMIGLIA E SUCCESSIONI

2.1 CO.RE.DI Lombardia, decisione 11-10-2010, proc. n. 60

 

Lucchetto 3. FORMA DELL’ATTO

3.1 CO.RE.DI. Sardegna, decisione 4-2-2010, proc. n. 27-09

3.2 CO.RE.DI. Emilia Romagna 27-5-2010 proc. n. 8-10

3.3 CO.RE.DI. Calabria 23 luglio 2010, n. 9/10

3.4 CO.RE.DI. Toscana, decisione 18-10-2010 proc. n. 47

 

Lucchetto 4. MUTUI

4.1 Corte d’Appello di Bologna, sentenza 23-6-2010 n. 38

 

Lucchetto 5. PROCEDURA CONTENZIOSA

5.1 Corte d’Appello di Bologna, sentenza 30-7-2010, n. 48

 

Lucchetto 6. PROTESTI

6.1 Corte di Cassazione, Sez. III civ., sentenza 16-7-2010, n. 16617

6.2 Corte di Cassazione, Sez. I civ., sentenza 23-6-2010 n. 15224

6.3 Corte di Cassazione, Sez. I civ., sentenza 10-6-2010, n. 14005

6.4 Corte di Cassazione, Sez. III civ., sentenza 24-5-2010, n. 12626

 

Lucchetto 7. REPERTORI

7.1 Corte d'Appello di Venezia, sentenza 10-6-2010 n. 61

7.2 CO.RE.DI. Calabria, decisione 26-11-2010, proc. n. 11/10

 

Lucchetto 8. SOCIETA’ E IMPRESA

8.1 CO.RE.DI. Sardegna, decisione 4-2-2010, proc. n. 27-09

8.2 Corte d’Appello di Bologna, sentenza 23-6-2010 n. 38

8.3 Cassazione civile, Sez. III, sentenza 4-10-2010, n. 20597

8.4 CO.RE.DI. Toscana, decisione 22-11-2010, proc. n. 49/2010

8.5 Corte di Cassazione, Sez. III civ., sentenza 9-12-2010, n. 24867

 

Lucchetto 9. TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

9.1 Corte di Cassazione, Sez. III, sentenza 1-2-2010, n. 2234

9.2 CO.RE.DI. Piemonte, decisione 28-7-2010, proc. n. 11/09

9.3 Corte di Cassazione, Sez. II civile, sentenza 2-8-2010, n. 18001

 

Login Abbonati

www.finanza.com
News sulla Borsa italiana info.gif (242 byte)

Notizie flash

STUDI DI SETTORE, ACCUSA DI CONTRASTO CON L’UE

Gli studi di settore contrastano, ai fini IVA, con la normativa comunitaria perché conducono ad applicare l’IVA non già in base al valore normale di una singola operazione, ma al valore normale di tutte le ordinarie operazioni compiute annualmente nel loro complesso da parte di uno stesso soggetto: questa è una delle motivazioni che hanno spinto la commissione di studio per l’esame di settore.

 Fonte ITALIA OGGI 16 aprile 2011