Gazzetta Notarile

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home La Rivista

LA RIVISTA

La Gazzetta Notarile è una rivista trimestrale per il Notariato italiano fondata nel 1977 dal prof. Ugo de Cesare, Notaio e Avvocato di Sacra Romana Rota.
Grazie all’impegno e alla dedizione di tutti coloro che lavorano e collaborano alla sua edizione è da più di trenta anni un periodico che offre una panoramica completa su tutti gli argomenti di interesse per l’esercizio della professione notarile, consente di sviluppare idee e conoscere opinioni provenienti dai settori più svariati quali Università, Magistratura, Pubblica Amministrazione oltre che, naturalmente, dal Notariato.

Apprezzatissima per contenuti, organizzazione e facilità di consultazione è oggi un punto di riferimento per i notai Italiani. In essa, infatti, i notai trovano studi, interpretazioni e approfondimenti che costituiscono un validissimo aiuto per lo svolgimento della professione.

I praticanti notai, invece, trovano una sezione ad essi interamente dedicata, con casi concreti svolti accompagnati da una interessante trattazione teorica e da un breve indice in calce allo svolgimento che riporta gli argomenti, le problematiche trattate e le eventuali insidie presenti nella traccia.

Sempre al passo con i tempi e in costante crescita la Gazzetta Notarile di anno in anno introduce interessanti novità per i suoi abbonati:

Dal 2006 oltre ai consueti quattro numeri annuali l'abbonamento include:

- un supplemento monografico (inviato di consueto in allegato all'ultimo numero dell'anno);

- l'indice generale per sezione e per autori (inviato abitualmente con il primo numero dell'anno successivo).

Dal 2009 è stato introdotto il cofanetto:

- un comodo e raffinato raccoglitore in cartone rigido rivestito in imitlin blu effetto tela in cui custodire la rivista e dare un ulteriore tocco di eleganza alla libreria.

Dal 2011 è stato introdotto un secondo supplemento:

- i supplementi diventano 2 all'anno. Il primo viene inviato con il numero di giugno, il secondo con il numero di dicembre.

Da maggio 2014 viene inviata una newsletter settimanale di aggiornamento giurisprudenziale, politico e dottrinario:

- la newsletter con periodicità di 7-10 gg riporta notizie con rimandi al sito web della rivista.

 

La programmazione della pubblicazione è la seguente:

I° numero (Gennaio-Marzo) in uscita a fine marzo - in allegato si ricevono il cofanetto e l'indice dell'anno precedente;

II° numero (Aprile-Giugno) in uscita a fine giugno;

III° numero (Luglio-Settembre) in uscita a fine settembre;

IV° numero (Ottobre-Dicembre) in uscita a fine dicembre - in allegato si riceve un numero monografico.

 

Login Abbonati

www.finanza.com
News sulla Borsa italiana info.gif (242 byte)

Notizie flash

San Marino: novità in materia di attività notarile ed e-commerce

Nella prossima seduta del Consiglio grande e generale approderanno due nuovi progetti di legge in prima lettura: uno relativo al commercio elettronico ed un altro attinente l’attività notarile.

In materia di e-commerce dovrebbe essere introdotto un registro delle attività, al quale ci si dovrà iscrivere entro 60 giorni dall’entrata in vigore della norma (pena una sanzione di 1.000,00 euro per chi già si avvale di questa modalità di vendita); dovranno, altresì, essere resi noti il sistema operativo utilizzato, l’ubicazione del server e del gestore, la sede fisica a San Marino e l’eventuale magazzino; sarà, infine, previsto un logo dell’e-commerce sammarinese, attraverso il quale verranno censite e controllate le attività esistenti.

Quanto all’attività notarile, la nuova normativa, promossa dall’Ordine degli Avvocati e Notai e sottoposta all’Unione internazionale del Notariato, stabilisce regole precise e dettagliate su formazione, tenuta degli atti, trasparenza e correttezza nello svolgimento dell’attività professionale: in particolare, affinché il notaio sia super partes sono state definite regole di incompatibilità parentale; in tema di trasparenza e correttezza, verranno registrate anche le autentiche di firme; infine, è previsto il pieno riconoscimento del valore degli atti a livello internazionale.